venerdì 28 luglio 2017

LA VIA DELLA FELICITA' - INTRODUZIONE SU VIDEO



Tradotto in ben 114 diverse Lingue.
La Via della felicità, guida basata sul buon senso per una vita migliore, scritta da L. Ron Hubbard, ha fatto il giro del Globo

Scopri Tutto ciò che c'è da sapere:

mercoledì 26 luglio 2017

RISTABILIRE LA MORALE NEL TESSUTO SOCIALE

SOSTENERE A LIVELLO MONDIALE PROGRAMMI PER RIPRISTINARE  L’ONORE E IL RISPETTO DI SÉ


Al giorno d’oggi, ci troviamo tutti di fronte a un’evidente e sempre peggiore crisi morale


L. Ron Hubbard scrisse i 21 precetti del La Via della Felicità per fornire una guida che ogni individuo potesse seguire al fine di fare scelte che conducessero a una vita più felice, decente e appagante. Questo codice morale basato sul buon senso, può essere seguito da persone di ogni razza, cultura o credo.

La Chiesa e i suoi membri hanno il piacere di condividere gli strumenti per vivere più felicemente, contenuti nel La Via della Felicità, con coloro che condividono lo scopo di un mondo migliore.

Estremamente popolare sin dalla sua prima pubblicazione, avvenuta nel 1981, La Via della Felicità è stata distribuita in più di 100 milioni di copie in 205 paesi e territori, fornendo a tutti una bussola morale su cui basare la propria vita.

martedì 10 gennaio 2017

L. RON HUBBARD E "LA VIA DELLA FELICITA'"


Le culture di tutte le epoche hanno sempre avuto un proprio codice morale che stabiliva, a grandi linee, un modo di comportarsi che tendesse all’accordo comune e alla sopravvivenza. Benché la maggior parte dei codici morali del passato possa non sembrare particolarmente adatta alla fine del ventesimo secolo, questi codici si addicevano perfettamente alla realtà del tempo in cui erano stati stilati. In quell’epoca contribuivano a garantire la perpetuazione della famiglia, del gruppo e della nazione, fungendo da baluardo per i principi fondamentali di onestà e di fiducia reciproca. In breve, il codice morale costituiva l’insieme dei principi dominanti in base ai quali gli uomini potevano vivere in pace, in prosperità e in armonia con i loro simili.

Prima ancora degli inizi degli anni Ottanta però, nelle schiette parole di L. Ron Hubbard, il mondo era diventato una vera e propria giungla. I segni erano ovunque. “La cupidigia è un bella cosa” diceva un aforisma popolare di un’epoca, mentre si accumulavano indecenti fortune ricorrendo alla frode e alla manipolazione del mercato azionario. Se l’arte e lo spettacolo sono un ritratto di quel momento, gli anni ottanta hanno segnato l’inizio di un’era davvero spaventosa di fredda brutalità. Chi, poi, può dimenticare la violenza nei ghetti metropolitani durante quegli anni, quando ragazzini di dodici, tredici anni si ammazzavano fra loro senza il minimo rimorso; da qui giunge l’eco agghiacciante di termini come “sparatorie volanti” e “violenza di gang”.

Fu proprio in considerazione di questo scenario privo d’ogni senso morale che L. Ron Hubbard presentò la sua opera, La Via della Felicità, nel 1981. Come ogni altro suo approccio ai problemi che ci affliggono, anche questo presentava ampie connotazioni storiche e culturali. Stando alle sue parole, proprio come tutte le antiche culture necessitavano di un codice morale che contribuisse a mantenere viva la loro struttura, anche la nostra non poteva farne a meno.


 
Le strutture tipografiche interne di The Way to Happiness 
Foundation International offre copertine personalizzate in 
modo che privati, aziende ed enti governativi possano 
rendere proprio il messaggio de La Via della Felicità.





lunedì 9 gennaio 2017

PROGRAMMI PER RIPRISTINARE L’ONORE E IL RISPETTO DI SÉ

Guardando il mondo odierno da differenti prospettive, ci si rende conto che sta vivendo una crisi etica e morale di vaste proporzioni. I problemi alla base del dilagare del crimine nella società, all’uso di droga, all’avidità negli affari, alla cattiva condotta dei politici e ai conflitti internazionali sono causati da disonestà e immoralità.

La Via della Felicità: Una Guida basata sul Buon Senso per una Vita Migliore, dello scrittore, umanitario e fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, si indirizza a questi problemi fornendo un sentiero che può essere seguito da qualsiasi persona di qualsiasi livello culturale o credo, per conseguire una vita più felice, più prospera e più appagante.

Interamente laica, La Via della Felicità è una guida unica ed efficace, sia per gli individui che per le nazioni. Distribuito in comunità afflitte da violenza, gang e razzismo, ha riportato la calma. Fatta circolare in aree devastate da conflitti civili, ha portato la pace. Utilizzata in diverse carceri, il suo messaggio ha ripristinato il rispetto di sé nei più incalliti criminali, guidandoli a diventare membri di valore.
Estremamente popolare sin dalla sua prima pubblicazione avvenuta nel 1981, è stata distribuita in più di 100 milioni di copie in 205 paesi e territori, fornendo a tutti una bussola morale su cui basare la propria vita.

La Via della Felicità riempie un vuoto morale in questa società sempre più immorale.

La Chiesa e i suoi membri hanno il piacere di condividere gli strumenti per vivere più felicemente, contenuti nella Via della Felicità, con coloro che condividono lo scopo di un mondo migliore.

lunedì 2 gennaio 2017

LA VIA DELLA FELICITA' DI L. RON HUBBARD DISPONIBILE IN 114 DIVERSE LINGUE


 
La Via della Felicità, guida basata sul buon senso, scritta da L. Ron Hubbard. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo. La Via della Felicità inoltre detiene un record del Guinness dei Primati come il testo secolare più tradotto nel mondo. Oggi è distribuita a livello internazionale in ben 114 diverse lingue.

Il vero potere de La Via della Felicità si realizza quando viene distribuita di mano in mano. Visto che le persone che ti stanno vicino possono influenzare profondamente la tua vita, tu stai migliorando la tua stessa sopravvivenza quando dai delle copie del libro La Via della Felicità ad amici, colleghi, conoscenti e chiunque tu voglia.


A Milano i volontari della Chiesa di Scientology si occupano di distribuire copie de La Via della Felicità direttamente ai cittadini e attraverso associazioni di commercianti e diversi negozianti così da poter raggiungere più persone possibili con questo messaggio che innalza la qualità della vita per tutti.

Si possono richiedere copie gratuite scrivendo a: affaripubblicimilano@churchofscientology.net 

mercoledì 28 dicembre 2016

I Volontari de La Via Della Felcità partecipano alla raccolta doni per le zone terremotate

Per dire "Buon Natale", il
 gruppo di Volontari de La Via della Felicità a Milano, hanno organizzato una raccolta doni per i bambini delle zone terremotate del Centro Italia. 

Lo spirito del Natale è stato condiviso da diversi volontari con molta gioia e con l'auspicio che questo sia il "l'unico Natale" da trascorrere in queste condizioni. L'Augurio vero è che la serenità e la felicità tornino velocemente per restare per sempre. 
  
La Via della Felicità, guida basata sul buon senso scritta da L. Ron Hubbard, ora circola nel globo in ben 114 diverse lingue.

mercoledì 3 agosto 2016

La Via della Felicità si unisce in segno di pace

Giovedì 28 Luglio, Carlo Proserpio, Presidente Commercianti della zona  insieme a Simone Leo, Scientologist e testimonial de La Via della Felicità hanno organizzato un evento nel quartiere dove è situata la Chiesa di Scientology la quale è stata invitata a partecipare insieme ai suoi volontari per distribuire gli opuscoli de La Via della Felicità, guida laica al buon senso scritta da L.Ron Hubbard.

È stato un evento molto significativo, dove ha anche partecipato l’Associaizone Veronica Sacchi, volontari della clowerapia, che hanno tenuto diversi spettacoli per i bambini presenti. 

L'evento è stato creato in ricordo di tutte le vittime dei recenti disastri che stanno avvenendo nel mondo, motivo per cui erano presenti l'associazione Veronica Sacchi ed è stata richiesta la distribuzione degli opuscoli, potendo diffondere in questo modo il messaggio di pace e guida al buon senso tra i presenti. 
La serata si è conclusa con il lancio delle lanterne da parte dei partecipanti come simbolo di rispetto e unione.  
Il Presidente, Carlo Proserpio è stato molto contento dell'iniziativa e ha ringraziato la Chiesa per aver partecipato con i suoi volontari con la quale vuole continuare con altre iniziative!